Attendere prego...

SPY SYSTEM

Comparazione sistemi centralizzati >

Comparazione versioni Spy System >

Spy System è il sistema più evoluto per una completa gestione, supervisione e manutenzione di un impianto di emergenza con apparecchi autonomi.

  • Nuova grafica più intuitiva
  • Tastiera virtuale su LCD touchscreen
  • Possibilità di aggiornare il software della centrale
  • Possibilità di modificare i serial number degli apparecchi
  • Possibilità di accensione/spegnimento di apparecchi permanenti*
  • Possibilità di variare l'intensità luminosa*
  • * Solo sugli apparecchi predisposti

    La gestione dei test prevede la possibilità di scegliere il giorno e l'ora di esecuzione per ciascuno dei 32 gruppi in cui può essere diviso l'impianto. I prodotti della serie Spy System sono stati studiati per essere facilmente integrati con i moderni sistemi di building automation. Dispongono infatti di una porta ethernet con gestione del protocollo TCP/IP: lo standard dei moderni sistemi tecnologici. Le centrali sono inoltre dotate di un Web Server per accedere attraverso internet, con un comune browser, a tutte le sue funzioni.

     

    TEST PERIODICI SULL'IMPIANTO

    Spy System controlla l'efficienza dell'impianto di emergenza in conformità alle norme EN 50172 e UNI 11222. Segnala e registra eventuali anomalie che si manifestano sull'impianto, gestendo due tipi di test periodici sugli apparecchi di emergenza collegati:

    1. Test funzionale
    Viene testato il funzionamento generale dell'apparecchio ed in particolare della sorgente luminosa. Un risultato negativo indica che deve essere sostituita la sorgente luminosa.
    2. Test di autono
    mia
    Viene simulata la mancanza di energia elettrica. La sorgente luminosa viene accesa mediante la batteria interna, fino alla sua completa scarica. In questo modo è possibile misurare l'autonomia reale dell'apparecchio di emergenza e confrontarla con quella nominale. Il fallimento di questo test indica che la batteria va sostituita.

    La centrale è predisposta per eseguire il test funzionale ogni 15 giorni e quello di autonomia ogni 90 giorni. Queste periodicità possono essere variate a piacimento, agendo sia sull’intero impianto che sui gruppi di lampade.
    Si possono cambiare anche i parametri di svolgimento del test. Ad esempio, per un apparecchio con autonomia nominale 3 ore, si può impostare il test di autonomia a 2 ore, se per l’applicazione specifica è richiesta una tale autonomia. In questo modo è possibile avere un impianto più duraturo nel tempo.

     

    REGISTRO EVENTI

    La centrale gestisce su una memoria non volatile un completo registro eventi. Oltre ai risultati dei test vengono memorizzati tutti gli eventi che occorrono sull’impianto, come ad esempio l’intervento in emergenza o eventuali inibizioni.
    Il registro eventi può essere visualizzato sul display e stampato sulla stampante incorporata. Collegandosi con un PC in locale, o in remoto attraverso la rete intranet/internet, si può accedere al registro eventi e copiarlo sul PC per successive elaborazioni.

     

    WEB SERVER

    Per il collegamento da remoto alle centrali Spy System non è necessario alcun programma specifico. È possibile collegarsi tramite un PC connesso direttamente alla centrale, tramite rete locale o anche attraverso internet. Le centrali sono infatti dotate di un web server che consente di accedere a tutte le funzionalità del sistema. Compatibile con tutti i comuni browser per Internet (ad esempio Chrome o Firefox) e i sistemi operativi (Windows, Mac o Linux).
    Massima flessibilità e minimo costo.

     

    CARATTERISTICHE PRINCIPALI
    • Sistema di supervisione centralizzata dell'impianto di emergenza   • Acquisizione automatica delle lampade
    • Display a colori da 7" con interfaccia utente grafica e touch screen
      • Possibilità di connessione remota attraverso modem
    • Stampante termica alfanumerica
      • Porta ethernet con protocollo TCP/IP per collegamento intranet/internet
    • Max 1.280 lampade gestibili con un'unica centrale
      • Web server incorporato per la gestione dell'impianto attraverso internet
    • Moduli ripetitori a 2 e 4 vie per l'ampliamento degli apparecchi collegabili
      • MODBUS
    • Scambio dati con lampade attraverso bus dati a due fili con protocollo di sicurezza
      • KONNEX
    • Batteria Li FePO4
      • Interfaccia wireless del sistema
    • Memoria storica non volatile degli eventi e dei test eseguiti sull'impianto
      • Software di supervisione grafica per visualizzare la posizione degli apparecchi ed evidenziarne lo stato
    • Completa programmabilità delle modalità operative della centrale   • Dispositivo per l'invio di comandi programmabili personalizzati
    • Completa programmabilità degli orari e dei giorni di esecuzione dei test
      • Alimentazione: 230 Vac 50-60 Hz
    • Gestione di max 32 gruppi logici di lampade
      • Versioni per contenitore rack 19" e per guida DIN

    Alcune delle caratteristiche descritte sopra sono disponibili come accessori e/o solo sulle centrali predisposte. Fare riferimento alle pagine di ogni centrale per i dettagli.


    SPY SYSTEM è un Marchio Depositato

    IP20, IP30
    Caratteristiche generali
    • Sistema centralizzato utile al controllo degli impianti di emergenza
    • Controllo conforme alle normative EN 50172 e UNI 11222
    ACCESSORI
    ACCESSORI
    • SS-KNX-CENT - INTERF.HARDWARE E SOFTWARE KONNEX SSCENT
    • SS-KNX-MINI - INTERF.HARDWARE E SOFTWARE KONNEX SSMINI
    • SS-MODBUS - INTERF.SOFTWARE PER TCP/MODBUS
    • SSPRINTER - STAMPANTE TERMICA PER CENTRALE SPY MINI
    • SS-REP-2 - BUS REPEATER 2 LINEE 128 APP. 2X128=256 MAX
    • SS-REP-4 - BUS REPEATER 4 LINEE 128 APP. 4X128=512 MAX
    • SS-SERVIZIO - START-UP PER SINGOLA CENTRALE SPY SYSTEM
    • SS-VIEW - SOFTWARE DI SUPERVISIONE GRAFICA SPY SYSTEM
    • SWITCHBOX - DISPOSITIVO INVIO COMANDI PERSONALIZZATI